Ultima modifica: 17 gennaio 2019

Fantasia, arte, colori

Continuano i progetti artistici alla scuola dell’infanzia di Vobarno

Pieter Cornelis Mondriaan, meglio conosciuto come Piet Mondrian (Amersfoort 7 marzo 1872, New York 1 febbraio 1944), è stato un pittore olandese, fondatore assieme a Theo Van Doesburg del ” neoplasticismo” (il nome originale è DeStijl, dal nome della rivista DeStijl).

Nonostante siano molto famosi, anche se spesso imitati e banalizzati, i quadri di Mondrian dimostrano una complessità che smentisce la loro apparente semplicità.

I quadri “non rappresentativi”, per cui è conosciuto e che consistono in linee perpendicolari e campiture di colore geometriche in colori primari (rosso, blu, giallo) col bianco, il nero o il grigio, sono in effetti il risultato di una continua ricerca di equilibrio e perfezione formale, evoluta stilisticamente nel corso di tutta la sua vita.

Nuove emozioni vengono fuori con “Fantasia, arte, colori”: Zena (la nostra collaboratrice scolastica), come la “donzelletta che vien dalla campagna”, una mattina ci ha recapitato un cesto pieno di sacchetti colorati. I bambini, incuriositi, li hanno aperti trovandoci alcune forme geometriche gialle, rosse e blu.

C’era anche una lettera (pareva scritta proprio da Mondrian) che li invitava a usare i vari materiali per realizzare nuovi quadri. Rettangoli, quadrati, rossi gialli e blu: con Mondrian puoi dipingere anche tu!

Artisti forse non si nasce, ma lo si può diventare…