Ultima modifica: 29 maggio 2015

E mi ricordo

Laboratorio autobiografico delle classi seconde (sc.secondaria) in collaborazione con la RSA di Roè Volciano

Il laboratorio autobiografico delle classi seconde è nato dall’esigenza della  dirigenza della Casa di riposo di Roè di una maggiore collaborazione con il territorio e, dal momento  che la biografia e l’autobiografia sono generi  trattati   con le classi seconde in antologia, si è pensato di poterli approfondire attraverso una collaborazione concreta.
In una prima fase è stato trattato il genere della biografia e autobiografia  con letture in classe; durante il laboratorio agli studenti è stato chiesto, partendo da alcune letture, di scrivere testi autobiografici volti per esempio  a ricordare un oggetto a loro caro, una persona importante o un episodio dell’infanzia che è rimasto loro impresso, successivamente c’è stata una  condivisione in classe.
In una seconda   fase, divisi per gruppi, hanno   preparato le domande   da  sottoporre agli ospiti della casa di riposo riguardanti il tema della scuola. Terminata la stesura delle domande ci siamo recati alla Casa di riposo per effettuare le interviste e si è ritornati una seconda volta per verificare la  correttezza della trascrizione. Gli ospiti hanno aderito all’iniziativa con entusiasmo e grande disponibilità.

Grazie alla maestra  Marida  Scarpellini, che ha rilasciato a sua volta un’intervista, è stato anche possibile effettuare una visita alla scuola elementare di Roè Volciano ormai in disuso, in modo da mostrare ai ragazzi il  luogo di cui la maggior parte degli intervistati ha parlato.

Un ringraziamento a tutti gli ospiti e in particolare a Elisa Salvadori e Sara  Avanzini che hanno proposto l’iniziativa.Pennino-calamaio