Ultima modifica: 11 febbraio 2017
Istituto Comprensivo di Vobarno > In evidenza dalle scuole > Impariamo le regole della strada

Impariamo le regole della strada

Continua il progetto di educazione stradale alla scuola dell’infanzia di Roè Volciano

Dopo la “lezione” del vigile a scuola, abbiamo approfondito tale figura cercando di conoscere gli strumenti che usa quando è sulla strada e soprattutto abbiamo imparato il significato dei suoi gesti. Ci hanno aiutato anche gli amici di Pasquale, il segnale stradale, cioè i vigili della nostra scuola: il vigile Filippo e la vigilessa Filippa.

Non potevamo non approfondire il semaforo che con le sue luci piace tanto ai bambini. Tanti sono stati i percorsi effettuati in sezione e in palestra. Molto apprezzato dai piccoli è stato il racconto “Il semaforo blu” di Gianni Rodari. Alcuni bimbi hanno proprio interpretato il semaforo.

Abbiamo iniziato anche a conoscere alcuni segnali e soprattutto le loro forme. In questo modo, trasversalmente, sviluppiamo anche il progetto di logico-matematica. I bambini hanno interiorizzato molto bene che i segnali a forma di triangolo sono segnali di attenzione, quelli a forma di cerchio indicano obbligo o divieto e quelli a forma di quadrato o rettangolo sono segnali di indicazione.

Molto divertente è stato anche realizzare un domino dei segnali stradali: i bambini hanno colorato varie immagini che poi sono state plastificate e tuttora spesso le usano per giocare insieme divertendosi.

Alcuni bambini si sono poi cimentati nell’invenzione di una storia dove i protagonisti erano proprio il vigilie Filippo e la vigilessa Filippa, impegnati i a risolvere una strana situazione successa sulla strada di Roè Volciano: un treno impazzito era uscito dalle rotaie ed è finito proprio sulla strada del nostro paese. Per fortuna i nostri amici vigili con l’aiuto del sindaco, degli operai del comune e soprattutto grazie ad un grandissimo carro attrezzi, sono riusciti a liberare la strada. Che dire? I nostri bambini sono anche degli scrittori…in erba!