Ultima modifica: 22 gennaio 2018
Istituto Comprensivo di Vobarno > In evidenza dalle scuole > Per una didattica inclusiva e… divertente

Per una didattica inclusiva e… divertente

Grandi novità per gli alunni della primaria di Vobarno

Una nuova aula di sostegno per tutti

Tutte le insegnanti della scuola primaria del plesso di Vobarno sono liete di presentare uno spazio della scuola rinnovato: l’aula utilizzata per le attività di sostegno, di recupero e di potenziamento. Il rinnovo è stato possibile grazie al grande aiuto del comitato dei genitori, che, con molto impegno, hanno acquistato una “palestra” con tantissime palline ed uno schermo touch.

Questo materiale è molto utile per quei bambini che richiedono una didattica speciale, ma anche per tutti coloro che, per svariati motivi, necessitano di spazi adattati.

L’aula è ad oggi utilizzata per moltissime attività quotidiane: attività di sostegno, recupero di gruppo, attività di potenziamento, attività alternative all’insegnamento della religione, progetto “A scuola Insieme”, ecc… oltre a questo è uno spazio in cui vengono raccolti materiali per la didattica inclusiva, manuali, testi…

Insegnanti e bambini ringraziano sentitamente!

 

Sport per tutti

Come ogni anno alla scuola primaria di Vobarno diversi esperti accompagnano le maestre durante le lezioni di Educazione Motoria.

Da ottobre a giugno si vedono lavorare a stretto contatto con le classi:

  • gli istruttori della Polisportiva di Vobarno che propongono minibasket, volley e bocce,
  • l’esperto del progetto offerto dalla Regione Lombardia “Sport di classe”, gestito in maniera eccelsa dal nostro Fabio Norbis, che accompagna tutti gli alunni della scuola ai giochi sportivi d’istituto a fine maggio.

Per poter svolgere tutte queste attività fondamentali per la crescita psicofisica di ogni bambino sono necessarie delle attrezzature specifiche.

Quest’anno, grazie al contributo del comitato dei genitori, siamo riusciti ad incrementare palloni, vortex, palline di diverse dimensioni, pesi, canestri con retine e un’asse di equilibrio.

Ora, grazie a tutte le attrezzature… i maestri, le maestre e tutti gli esperti possono continuare a produrre campioni ….di vita!